Le ultime novità nello sviluppo PHP

PHP è il linguaggio di programmazione lato server più popolare. Il 2015 è stato un anno enorme per gli sviluppatori PHP, perché PHP 7 è stato rilasciato con molte funzioni interessanti per prestazioni e interoperabilità migliori. PHP può essere facilmente integrato con HTML e questo è uno dei vantaggi che lo rendono attraente. Con il tempo si sono sviluppate le nuove versioni di PHP e anche le tendenze sono cambiate. La velocità del sito Web e una migliore esperienza utente sono sempre stati i principali driver per le tendenze in evoluzione.

Ultime tendenze nello sviluppo di PHP:

1. La lingua migliora con il tempo:

L’innovazione deriva dalla forte concorrenza tra i linguaggi di programmazione. PHP 7 ha molti miglioramenti tra cui esecuzione del codice più veloce, ottimizzazione dell’utilizzo della memoria e nuove funzionalità di interoperabilità. Con una forte attenzione alla sicurezza, le versioni di PHP sono state aggiornate quattro volte. Il livello di adozione di PHP 7 sta crescendo più velocemente che mai. È inoltre supportato da Magento, Symphony e molti altri sistemi e framework di gestione dei contenuti.

2. Uso flessibile di PHP nello sviluppo Web:

L’interoperabilità è una delle principali tendenze delle applicazioni web. Se gestisci un sito di e-commerce e desideri espandere le sue funzionalità, puoi prendere in prestito alcune funzionalità dalle altre librerie. È importante avere un middleware e per questo; puoi utilizzare anche le soluzioni middleware Zend espressive e Slim 3. Con questo, gli sviluppatori possono accedere a qualsiasi pacchetto o componente di qualsiasi framework PHP.

3. Internet delle cose (IoT):

L’internet delle cose è un sistema complesso composto da 3 livelli come gadget intelligenti, infrastrutture e app. PHP ha una natura dinamica e una codifica veloce. Questo è esattamente il motivo per cui PHP è adatto alle soluzioni di infrastruttura IoT. PHP include una libreria in grado di scrivere codice asincrono utilizzando tecniche di codifica sincrona. Significa che il codice PHP può eseguire diverse attività utilizzando lo stesso script.

4. Realtà virtuale:

Nel mondo del web c’è un’altra area di grande interesse: la Realtà Virtuale. Google e Mozilla hanno già iniziato a lavorare su API che includono tecnologie di intelligenza virtuale per fornire risultati migliori.

5. Evoluzione del web design:

La parte più attraente di qualsiasi sito Web è il suo design. Le persone vogliono modi coinvolgenti e interessanti in modo da poter ottenere rapidamente informazioni. Con l’aiuto di questo server si ottiene una migliore sicurezza e una migliore esperienza utente. I provider di web hosting passano a PHP 7 a causa della sua crescente popolarità e delle sue ricche funzionalità.

Soprattutto, PHP è ancora un robusto linguaggio di programmazione per lo sviluppo web e anche il più popolare. È ovvio che è tra i linguaggi più trend nel mondo dello sviluppo web. Ci sono stati molti adattamenti e implementazioni di PHP e un certo numero di sistemi di gestione dei contenuti lo usano come spina dorsale. Con la flessibilità e la stabilità fornite da PHP, gli sviluppatori possono fornire soluzioni innovative ai propri clienti. La domanda di PHP continuerà a crescere nel prossimo futuro e rimarrà il linguaggio di programmazione più robusto che il mondo del web abbia mai visto.

 

Che cos’è Bitcoin e le sue caratteristiche?

Da anni ormai tanti sono gli appassionati di crypto, ma in particolare di Bitcoin, una valuta digitale che sta rivoluzionando la visione finanziaria di tante persone. Ma c’è chi ancora non è del tutto cosciente di cosa si tratti… scopriamolo insieme!

Introduzione a Bitcoin

Bitcoin è una forma avanzata di valuta che viene utilizzata per acquistare cose tramite transazioni online. Bitcoin non è tangibile, è completamente controllato e realizzato elettronicamente. Bisogna stare attenti a quando contribuire a Bitcoin poiché il suo costo cambia continuamente. Bitcoin viene utilizzato per effettuare i vari scambi di valute, servizi e prodotti. Le transazioni vengono effettuate tramite il proprio portafoglio computerizzato, motivo per cui le transazioni vengono elaborate rapidamente. Tali transazioni sono sempre state irreversibili in quanto l’identità del cliente non viene rivelata. Questo fattore rende un po’ difficile decidere sulle transazioni tramite Bitcoin.

Caratteristiche di Bitcoin

Bitcoin è più veloce: Il Bitcoin ha la capacità di organizzare le rate più velocemente di qualsiasi altra modalità. Di solito quando si trasferisce denaro da una parte all’altra del mondo, una banca impiega alcuni giorni per completare la transazione, ma nel caso di Bitcoin, ci vogliono solo pochi minuti per completare. Questo è uno dei motivi per cui le persone usano Bitcoin per le varie transazioni online.

Bitcoin è facile da configurare: Le transazioni Bitcoin vengono effettuate tramite un indirizzo che ogni cliente possiede. Questo indirizzo può essere impostato facilmente senza passare attraverso nessuna delle procedure che una banca intraprende durante la creazione di un record. La creazione di un indirizzo può essere eseguita senza modifiche, controlli di solvibilità o richieste. Tuttavia, ogni cliente che vuole prendere in considerazione la possibilità di contribuire dovrebbe sempre controllare il costo attuale del Bitcoin.

Bitcoin è anonimo: A differenza delle banche che mantengono un registro completo delle transazioni dei propri clienti, Bitcoin non lo fa. Non tiene traccia dei record finanziari dei clienti, dei dettagli di contatto o di qualsiasi altra informazione pertinente. Il portafoglio in Bitcoin di solito non richiede dati significativi per funzionare. Questa caratteristica solleva due punti di vista: in primo luogo, le persone pensano che sia un buon modo per tenere i propri dati lontani da terzi e, in secondo luogo, le persone pensano che possa aumentare l’attività pericolosa.

Bitcoin non può essere ripudiato: Quando si invia Bitcoin a qualcuno, di solito non c’è modo di recuperare il Bitcoin a meno che il destinatario non senta il bisogno di restituirli. Questa caratteristica garantisce che la transazione venga completata, il che significa che il beneficiario non può affermare di non aver mai ricevuto il denaro.

Bitcoin è decentralizzato: Una delle principali caratteristiche di Bitcoin è che non è sotto il controllo di un particolare esperto di amministrazione. È amministrato in modo tale che ogni azienda, individuo e macchina coinvolta nell’assegno di cambio e nel mining faccia parte del sistema. Anche se una parte del sistema non funziona, i trasferimenti di denaro continuano.

Bitcoin è trasparente: Anche se per effettuare transazioni viene utilizzato solo un indirizzo, ogni scambio di Bitcoin viene registrato nella Blockchain. Pertanto, se in qualsiasi momento è stato utilizzato il proprio indirizzo, possono dire quanti soldi ci sono nel portafoglio attraverso i record Blockchain. Ci sono modi in cui si può aumentare la sicurezza per i propri portafogli.

 

Suggerimenti e trucchi che devi sapere su un errore JavaScript

Ci vogliono molte abilità e conoscenze informatiche per costruire un sito web completamente funzionale e completo. Ci sono così tanti script e codifica coinvolti, che far sì che tutto si unisca può diventare un compito difficile, quindi non è insolito che un errore JavaScript venga visualizzato inaspettatamente. Ci sono passaggi che puoi eseguire per correggere questi errori in modo semplice e completo.

Prima di tutto, cos’è JavaScript?

JavaScript è un programma di scripting ampiamente utilizzato che consente ai costruttori di siti Web di inserire funzioni specifiche nel proprio sito Web. Modificando un’immagine quando si posiziona il mouse su di essa, i menu a discesa, l’accesso ad altri collegamenti, animazioni e altro vengono creati utilizzando JavaScript.

JavaScript è ciò che rende un sito web un sito web. Se c’è un errore, può rovinare il modo in cui il sito web dovrebbe funzionare e rendere la tua esperienza web frustrante con una serie di arresti anomali.

Come disattivare gli avvisi di errore tramite Firefox

Questi avvisi di errore possono diventare fastidiosi e dannosi per il registro del tuo PC. Può causare il rallentamento, il blocco, l’arresto anomalo del computer e altri problemi frustranti per l’utente del PC.

Per disattivare gli avvisi all’interno del browser Firefox, procedi come segue:

1. Seleziona la scheda “Strumenti” situata nella parte superiore della pagina web

2. Seleziona “Opzioni” e fai clic sulla scheda “Contenuto”

3. Deseleziona la casella accanto a “Abilita JavaScript”

Ciò impedirà ai messaggi di errore di apparire inaspettatamente, ma non eliminerà l’errore JavaScript stesso.

Per disattivare gli avvisi nel browser Internet Explorer, procedi come segue:

1. Seleziona la scheda “Strumenti” situata nella parte superiore della pagina web

2. Seleziona “Opzioni Internet” e fai clic sulla scheda “Avanzate”

3. In Navigazione deseleziona la casella accanto a “Visualizza una notifica su ogni errore di script”

Evita gli errori JavaScript cambiando browser Internet

Alcuni browser Internet rispondono in modo diverso a siti Web diversi. Ad esempio, Firefox troverà un errore su una determinata pagina Web, mentre Internet Explorer no. Cambiando browser, le possibilità che si verifichi un errore diminuiscono e il livello di danno al registro diminuisce.

Mantenere pulito il registro

La causa principale di errori, funzioni lente, blocchi imprevisti e arresti anomali del sistema è il registro del PC. L’uso frequente può causare l’usura del sistema di registro di Windows. Quando scarichi nuove applicazioni, tutti i tuoi vecchi programmi riempiono il registro causandone la congestione.

Con un pulitore del registro, tutti i file inutilizzati, corrotti, danneggiati e infetti verranno ripuliti, lasciandoti con un PC senza problemi. Ottimizzare il PC per evitare Errori JavaScript è importante perché prolungare la vita del tuo computer ti farà risparmiare denaro e stress. Aggiornamenti regolari, software antivirus e strumenti di pulizia del registro sono altamente raccomandati quando si tratta di pulire il registro di Windows.

 

Scegliere un fornitore di server di gioco

La maggior parte degli appassionati di giochi per computer sono agganciati ai giochi online. Molti giochi popolari possono essere giocati online con amici o anche giocatori sconosciuti in rete. L’esperienza di gioco online è completamente diversa e la maggior parte dei giocatori la adora. Un’ottima esperienza di gioco su Internet richiede ottimi server di gioco.

Leggi tutto

Disabilitare le estensioni di Safari per MacOs

Come tutti i browser, anche Safari per MacOS utilizza delle estensioni per ottenere delle funzioni aggiuntive. Queste sono specialmente utili quando magari abbiamo bisogno d’un piccolo pulsante in più o forse vi è la necessità di prendere un piccolo spazio per appunti ed altre faccende simili. Quelle che una volta chiamavamo Plug-ins, insomma, sono indispensabili per una navigazione serena e ben ottimizzata. Leggi tutto

JavaScript in Chrome

La rete è composta di tanti, piccoli accessori che rendono la navigazione più vivibile. Con il tempo abbiamo avuto la buona idea di rimuovere l’eccesso, magari adottando anche scelte di Design sempre più semplici e dirette.

Ma ci sono sempre quelle piccole parti dei siti web che forse è sempre bene rimuovere dalla nostra parte, così da renderci più sicuri o più veloci. Quel di cui stiamo parlando oggi è lo JavaScript.

Cos’è lo JavaScript? Da non confondere con il vecchio Java, ormai non più utilizzato come Plug-In per la grandissima parte della rete, lo Javascript è universalmente utilizzato come linguaggio di programmazione per attivare le varie parti interattive d’un sito. Questo include le pubblicità (rendendo così un pochino evidente su come si basano le varie meccaniche di estensioni come gli Adblock) e per estensione anche tutte le funzionalità automatiche e “comode” d’un servizio. Ad esempio, la pagina Home di Facebook permette di aggiornarsi in automatico proprio grazie ad uno Javascript.

In Chrome, il controllo dello Javascript è importante per diverse ragioni. Prima di tutto, può essere reso come selettivo, bloccando e permettendo l’accesso ai siti decisi da noi. Ma si può anche bloccare in maniera definitiva il tutto.

Vediamo quindi come si possono ottenere tutti questi risultati:

Per prima cosa, aprite le impostazioni di Chrome. Le impostazioni relative allo Javascript si trovano sotto le impostazioni relative ai siti. Difatti all’interno è presente una funzione chiamata “Javascript”.

Se avete delle difficoltà a raggiungere il posto giusto, potete digitare quest’indirizzo:

Chrome://settings/content/javascript

Ciò vi porterà direttamente alla funzione di Javascript.

Adesso in questa sezione avete tre scelte separate. Potete disattivare globalmente il Javascript oppure scegliere dei siti preferenziali che possono sfruttarlo in maniera esclusiva (anche se lo Javascript è disabilitato) oppure organizzare una lista di siti con contenuti Javascript perennemente bloccati (anche se lo Javascript è attivo).

Alternativamente, potete bloccare Javascript in maniera locale tramite gli Strumenti per gli sviluppatori.

Premete le combinazione CTRL+SHIFT+I.

Ciò aprirà gli strumenti. Premete quindi CTRL+SHIFT+P – questo aprirà una riga nel quale è possibile ricercare alcune funzioni dirette. Scrivete “Javascript” e fra le funzioni apparirà una da Debugger, relativa alla disattivazione dello Script. Questo avrà solo effetto nella pagina attualmente aperta.

Archivio in windows: senza programmi!

Quando si vuole archiviare qualcosa su Windows, bisogna prendere le necessarie misure per farlo in maniera semplice ed ordinata. Uno dei mezzi possibili per creare un archivio avviene tramite la compressione dei files, qualcosa che molti troveranno familiare visto che l’uso di programmi come Winrar, 7-Zip e WinZip è ancora estremamente popolare.

Eppure, molti ignorano che Windows può attualmente darci una mano quando non abbiamo nessuno di questi programmi a disposizione.

Certo, è nella conoscenza comunque che questo sistema operativo può operare i normali archivi Zip – in fondo in mancanza di altri programmi, può aprirne tranquillamente – ma le sue operazioni vanno ben oltre la semplice lettura. Windows è infatti capace di creare archivi ZIP senza alcun apporto.

Vediamo quindi come creare un file Zip usando esclusivamente Windows, usando come base Windows 10 (ma tenete conto che potete usare anche sistemi operativi più vecchi):

Per prima cosa, cercate il contenuto che volete comprimere. Questo può essere una cartella o un insieme di files. Una volta che avete trovato ciò che desiderate portare in un file ZIP, selezionatelo e premete il tasto destro.

Nelle scelte a disposizione, passate a “Invia a…” e fra le scelte a disposizione sarà presente una chiamata “Cartella compressa”.

L’operazione sarà completamente automatica: una volta finita la compressione, comparirà un file ZIP. Potete aprirlo cliccandoci un paio di volte sopra (viene aperta come una normale cartella) oppure potete estrarla tramite il tasto destro. Se ci trascinate altri file all’interno, verranno aggiunti automaticamente senza conferme.

Ora siamo onesti: questo è uno strumento atto più per le emergenze, nel quale non potete avere alcun accesso ad un programma come Winrar o 7-Zip. La compressione integrata di Windows 10 è fra le più deboli sul mercato, perciò non è ugualmente una soluzione adeguata per conservare tutti i contenuti necessari. Ma quando non c’è nulla di meglio sul proprio PC, fa proprio al caso dell’utente

CD e DVD: attenti al Bit Rot.

Vi sarà capitato di farlo molti anni fa: masterizzare CD sembrava un lusso nei primi anni 90, ma pian piano vi è stato un boom nel quale si sono visti esplodere migliaia di dischi masterizzati in tutti i gusti e formati.

In fondo le penne USB erano sia troppo piccole che anche molto costose, per questo si creava un disco anche per presentazioni o per passare un documento in giro. In fondo che male c’era? Costava poco e tutto quello che bisognava fare era di fare in modo di non graffiarli mai. CD e DVD sono praticamente indistruttibili vista la loro composizione, e l’erosione del tempo è praticamente inesistente. Oppure no?

Negli ultimi anni è stata resa evidente una verità del quale non tutti erano al corrente. Stiamo parlando del Bit Rot e di come questo sintomo sia comune in ogni tipo di disco presente sul pianeta. Non importa se avete masterizzato un CD ben 30 anni fa, oppure se avete prodotto un DVD giusto un paio d’anni fa. Qualsiasi disco è vulnerabile al Bit Rot.

Di che si tratta, esattamente? Si tratta di quella combinazione di fattori che possono portare all’erosione delle parti vitali del vostro disco. I fattori contribuenti possono essere:

  • Temperatura eccessiva. Dischi mantenuti in soffitta, o comunque in ambienti molto esposti al sole e poco freschi.
  • La luce del sole. I raggi UV possono danneggiare i dischi se questi ne vengono esposti direttamente, anche quando la parte utilizzata per la lettura non è riportata in quella direzione.
  • Umidità eccessiva. Anche se inizialmente non può riportare rischi eccessivi, un umidità troppo elevata può produrre danni fatali a distanza di qualche anno.
  • Qualità del disco e di masterizzazione. Alcuni dischi sono costruiti per essere più robusti, altri sono più economici per la loro qualità di costruzione. Il modo in cui sono stati masterizzati contribuisce anche alla durata del disco in totale.

Da come alcuni di voi sapranno, un disco CD/DVD è formato da diversi sottilissimi strati. Tutti contribuiscono a rendere il disco più resistente e compatto, come anche la qualità dell’inchiostro e la copertura utilizzata nella parte superiore (nel mentre quella inferiore, come ben sapete, contiene tutti i dati. Eccezion fatta per i Double Layer).

Man mano che passano gli anni però, questi strati tendono a distaccarsi fra di loro e corrodersi. Bisogna immaginare che già la perdita d’uno strato significa rendere un disco praticamente illeggibile con i normali metodi d’ogni giorno.

Quindi ecco i nostri consigli: effettuate sempre un backup dei vostri dischi. Fatene un file immagine (ISO) tramite il vostro programma di preferenza, e se necessario procuratevi un lettore “fresco” (anche uno USB va bene) così da ridurre i rischi di errori di lettura.

Se intendete masterizzare un CD, DVD o Bluray che va conservato per molti anni, oltre che rispettare ogni regola di conservazione (temperatura, umidità e così via) è importante scegliere un disco che sia d’una classe più elevata del normale, oppure qualcosa che sia denominato come “Lifetime Archival” o M-Disc. Questi sono DVD o Bluray creati appositamente per la conservazione a lungo termine.

La velocità di masterizzazione conta anche: più lento è, migliori saranno i risultati.

Navigazione in incognito: è anonima?

pandasecurity-incognito-browser-300x225 Navigazione in incognito: è anonima?Vi siete mai chiesti la navigazione in incognito fin quanto è anonima?
Beh cercheremo di spiegarvelo in questo breve articolo.

Se non si vuole finire nel mirino dei servizi che osservano la nostra navigazione, tutto quello che dobbiamo fare è aprire una scheda in navigazione privata (o Incognito, come detta Chrome) e tutto ciò che vedremo sarà mascherato al servizio o al sito stesso che stiamo visitando.

Oppure…non è veramente tutto così.

Leggi tutto

Guida all’invio degli SMS in formato BULK con file CSV

ATTENZIONE! Il sistema di invio SMS Bulk è stato sostituito da un nuovo software proprietario, pertanto la seguente guida non è più valida!


Buongiorno, oggi vi spiegheremo come fare per inviare SMS in formato bulk tramite la nostra applicazione.

Innanzitutto bisogna creare un file CSV con i due campi che ci interessano: numero e testo dell’sms.

Per fare questa operazione, consigliamo di utilizzare sempre OpenOffice in quanto con Microsoft Excel spesso copiando i numeri, questi vengono modificati in automatico all’interno della casella, provocando problemi durante l’invio.

Leggi tutto