Chrome OS: perchè non ha virus?!

05cAYKK7zk3e4e9cS9FFEn0-50..1585163828-300x169 Chrome OS: perchè non ha virus?!Generalmente si può sempre sentire qualche notizia a riguardo delle ultime infezioni.

Su Windows escono di tanto in tanto, per MacOS se ne parla molto di meno – ma ci sono sempre dei programmi maliziosi. Non manca naturalmente anche Linux, il quale non rimane immune da eventuali virus indesiderati. Ma cosa si può dire di Chrome OS?

C’è chi dimentica l’esistenza di Chrome OS: si tratta naturalmente del sistema operativo sul quale si basano al giorno d’oggi i Chromebook.

Non si tratta d’una versione modificata

del Browser Chrome, ma quasi.
Molte delle vecchie radici basate su Linux sono ancora presenti, ma profondamente personalizzate dalla casa. Da qui arriva perciò la domanda: come mai non si parla mai di Virus che possono infettare Chrome OS? E’ davvero così invincibile?

Se ci pensiamo, il discorso del “Windows è un sistema operativo famoso, come tale vi esistono più infezioni” non tiene tanto, visto che avere un Chromebook costa relativamente poco e a tutti gli effetti fa più numero rispetto ad altri prodotti che usano MacOS o semplicemente Linux.

Quindi non è da escludere che è oggetto di mira di vari Hacker ed altre minacce.

Quel che però ChromeOS fa di particolare è controllare il proprio sistema ad ogni avvio. Se nota che ci sono dei cambiamenti inadeguati o strani, effettua un ripristino automatico – o almeno avvisa l’utente di una irregolarità. Inoltre, è sempre in stretto contatto con Google ed aggiorna i vari aspetti del sistema operativo in tempo reale. E visto che un Chromebook è fatto per molti aspetti quasi solo per la navigazione online, è piuttosto difficile trovarsi con un ChromeOS non aggiornato.

Inoltre, molti programmi ed estensioni vengono messi in un Sandbox, ovvero una parte esclusiva del portatile nel quale non si può interagire con il sistema operativo in sé. In poche parole: potete usare il programma, ma senza subirne particolari rischi, visto che non può modificare i file di sistema.

Questo rende un Chromebook molto, molto sicuro. Ma ciò non significa che è a zero rischi: non è possibile infettare il sistema operativo con mezzi standard, ma è possibile comunque infettare la parte che usa come Browser attraverso estensioni o App Android con intenzioni maliziose, così come vi è sempre il rischio d’incappare in varie truffe e raggiri del web. Il Phishing, ad esempio, è sempre possibile.

Perciò concludiamo qui dicendo: Chrome OS non può essere infettato normalmente, ma ciò non elimina tutti i rischi che concernono la navigazione sulla rete.

Condividi con i tuoi amici e colleghi