Anonymous attacca il social VKontakte

21 Marzo, Anonymous attacca ancora Putin in quello che è il suo cavallo di battaglia: la censura.

Si perchè tanti, giudicano gli interventi di Anonymous inutili ai fini della battaglia che si sta svolgendo a colpi di kalashnikov e missili ipersonici, ma all’occhio dei più esperti, gli interventi ad operano degli attivisti risultano più mirati di quanto possano sembrare.
Leggi tutto

Kaspersky

Attenzione a Kaspersky. Perchè bisogna eliminarlo

Si sospetta la presenza di uno spysoftware nell’antivirus. E’ questo il motivo per cui l’italia sta prendendo provvedimenti circa l’eliminazione dell’antivirus Kaspersky, sia nella pubblica amministrazione che nelle imprese private.

Vediamo quali sono i rischi in campo e quali domande è giusto porsi come Italia.

Franco Gabrielli, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alla Sicurezza Nazionale, che invita a prendere le distanze dall’antivirus e in particolare ha chiesto di toglierlo dai server della PA, tema su cui annuncia anche a breve un decreto specifico.

Kaspersky è un’azienda con sede legale in Russia, questo è uno degli elementi di maggior esposizione delle preoccupazioni fi

Leggi tutto

Javascript come nascondere un elemento all’interno della pagina

Javascript-logo-300x300 Javascript come nascondere un elemento all'interno della pagina

Questa semplice guida vi spiega come nascondere un elemento della vostra pagina web utilizzando Javascript.

Il seguente codice è semplice Javascript, quindi non sono necessarie librerie aggiuntive come JQuery.

 

Per poter nascondere un elemento, la procedura più semplice è quella di utilizzare l’ID dell’elemento come selettore, per poter specificare a Javascript quale elemento nello specifico andare a nascondere.

E’ possibile selezionare un determinato elemento anche utilizzando altre tipologie di selettori, come il TAG Name o il percorso Xpath, che corrisponde alla posizione dell’elemento all’interno dell’albero dei tag della pagina, ma ne parleremo più in la.

 

Il modo in cui nascondiamo ad esempio un DIV è il seguente, ossia settare la proprietà display del CSS su none.

Ipotizziamo di avere questo DIV

<div id=’div101‘>Nascondimi o mostrami a tuo piacimento</div>

Il codice da utilizzare per nascondere questo DIV sarà la seguente:

document.getElementById(“div101”).style.display = “none”;

allo stesso modo, per mostrare invece un DIV che è stato precedentemente nasconsto:

document.getElementById(“div101”).style.display = “block”;

 

Possiamo eventualmente creare un pulsante che nasconda o mostri il div.

Per questo abbiamo bisogno di creare due funzioni:

<script>

function mostra(){

document.getElementById(“div101”).style.display = “block”;

}

function nascondi(){

document.getElementById(“div101”).style.display = “none”;

}

</script>

I due pulsanti saranno invece così:

<button type=’button’ onclick=’nascondi();’>NASCONDI</button>

<button type=’button’ onclick=’mostra();’>MOSTRA</button>

 

Ecco un esempio del codice completo su JSFiddle:

 

Per oggi è tutto, seguiranno in seguito altre guide per altri metodi simili.

OPENDKIM non si avvia dopo l’aggiornamento, soluzione

opendkim-1024x533 OPENDKIM non si avvia dopo l'aggiornamento, soluzione

OpenDKIM è una valida aggiunta per firmare le vostre email ed evitare che le vostre email vadano in SPAM.

Purtroppo dopo gli ultimi aggiornamenti di Ubuntu TLS può capitare che non sia più possibile avviare il servizio di OPENDKIM.

In particolare (per quello che è capitato a noi), abbiamo ricevuto il seguente errore:

opendkim.service: Can’t open PID file /var/run/opendkim/opendkim.pid

Ma vediamo nello specifico le operazioni da effettuare.

Innanzitutto accediamo alla console SSH o tramite SFTP, poichè dovremmo modificare la configurazione di OPENDKIM.

Apriamo per la modifica il file /etc/opendkim.conf e cerchiamo la sezione riguardante il PIDFILE.

Quello che dobbiamo fare è modificare la riga che specifica il file PID con questa specificata sotto:

 

PidFile                    /run/opendkim/opendkim.pid

 

opendkim-pid-file OPENDKIM non si avvia dopo l'aggiornamento, soluzione

 

A questo punto vi basterà salvare il file di configurazione e riavviare il servizio, e quest’ultimo partirà nuovamente senza errori.

Download gratis delle iSO di Office 2019 versioni Home e Professional Italiane

Hai bisogno di scaricare il file di installazione di Office 2019 italiano?

In questa pagina troverai il download ufficiale di Office 2019 direttamente dal sito web della Microsoft e senza bisogno di registrarti.

Tutte le versioni sono compatibili sia con la versione a 32bit, sia con le versioni a 64 bit.

Tutte le ISO inoltre sono disponibili sia in Italiano che in Inglese, in modo che tu possa scegliere quella che ti è più comoda.

Ti ricordiamo che la versione 2019 di Office è compatibile solo da Windows 10 in poi, nel caso di Windows 7 o versioni inferiori, bisogna scaricare una versione precedente (es. Office 2016 per Windows 7).

 

DOWNLOAD IN LINGUA ITALIANA

DOWNLOAD IN LINGUA INGLESE

 

Quali pacchetti sono compresi in questi file di installazione di Office:

I programmi compresi di default in questi files di installazione sono i seguenti:

  • Microsoft Access 2019
  • Microsoft Excel 2019
  • Microsoft OneNote 2019
  • Microsoft Outlook 2019
  • Microsoft PowerPoint 2019
  • Microsoft Publisher 2019
  • Microsoft Word 2019
  • Skype for Business 2019
  • OneDrive Business
  • Microsoft Project Professional 2019

Nel caso ti dovessero servire altri files di installazione per pacchetti differenti da questi, puoi contattarci e creeremo un articolo con il download della versione che ti interessa.

Istruzioni per l’installazione di Office 2019

Per effettuare l’installazione, ti basta scaricare il file che ti serve dalla lista sopra.

Una volta terminato il download, bisogna cliccare col tasto destro sul file .img e selezionare Monta (icona col CD-ROM vicino).

installazione-office-file-immagine Download gratis delle iSO di Office 2019 versioni Home e Professional Italiane

Una volta montato il file immagine, lo troverai dentro una unità virtuale appena creata da Windows, come se ci fosse un disco di installazione inserito nel tuo lettore.

Ti basterà andare su Esplora, Questo PC e troverai il CD montato.

A questo punto basterà fare doppio click per aprire il file all’interno e fare doppio click sul file di setup per avviare l’installazione del pacchetto Office.

 

Ti ricordiamo che per poter utilizzare questa versione di Office, hai bisogno di un codice seriale per attivare la licenza di Office.

Nel caso in cui non sai dove acquistarla, puoi contattarci e ti procureremo un seriale per Office 2019 a prezzi scontati.

Buon lavoro!

Come funzionano le chiamate sip

sip-trunk-300x116 Come funzionano le chiamate sip

Comprendere la differenza tra ISDN e SIP è una parte importante della tua potenziale migrazione al mondo delle chiamate digitali.

I circuiti ISDN sono installati fisicamente nei tuoi locali e collegati al tuo PBX. Con SIP, il requisito dell’infrastruttura fisica viene rimosso e sostituito con una versione virtuale sotto forma di trunk, il quale si occupa di trasmettere i dati.

Il Protocollo SIP

Il Session Initiation Protocol (SIP) è il protocollo di comunicazione VoIP che consente agli utenti di effettuare e ricevere chiamate su Internet.
SIP funziona inviando messaggi da un indirizzo SIP a un altro.

Questi messaggi sono in genere chiamate vocali.
Tuttavia, SIP può trasferire anche i messaggi sotto forma di videochiamate e messaggistica istantanea.

SIP è protocollo di scambio di informazioni tramite Internet o nella tua rete locale.

Viene configurata una sessione per avviare una trasmissione di questi messaggi vocali, video o chat.

Una volta stabilita una sessione SIP, comunemente chiamata handshake, i dati vengono inviati, gestiti e terminati da SIP.

Questa sequenza di eventi si verifica nell’arco di millisecondi. È così che le chiamate SIP possono fornire una qualità di chiamata migliore di quella di una linea telefonica tradizionale.

Ospitare la chiamata

I parametri di SIP includono solo la chiamata stessa. Sono necessarie apparecchiature o software (endpoint) su entrambi i poli della chiamata (sessione SIP).

Queste interazioni possono essere così sintetizzate:

  • Chiamata da dispositivo SIP a dispositivo SIP
  • Chiamata da dispositivo SIP a utente su PSTN (linea telefonica pubblica es. un cellulare o una linea telefonica in una abitazione)
  • Chiamata da dispositivo su PSTN a numero Virtuale, il quale inoltra la chiamata su un dispositivo SIP

Invece di instradare le chiamate sulle linee in rame, SIP instrada le chiamate su una rete dati.

Questa potrebbe essere la tua LAN interna o una rete esterna come internet.

In genere viene utilizzato un server (in genere un PXB) per gestire le comunicazioni tra gli utenti, i quali si occuperanno solo di decodificare il segnale digitale in audio, video o chat.

SIP trunk

Il termine trunk SIP deriva da linee che conducono correnti elettriche per scambiare segnali dati tra loro. SIP lo fa in un ambiente virtualizzato, senza bisogno della connessione fisica. SIP funge da connessione virtuale tra un’azienda e una piattaforma SIP, collegando i trunk SIP ad altro traffico IP o tramite Internet e la rete PSTN.

Dispositivi SIP

telefono-sip-300x169 Come funzionano le chiamate sip

È necessario connettere un trunk SIP a un dispositivo compatibile con SIP. Senza endpoint, non si possono trasmettere i dati. Il caso d’uso più comune è un sistema telefonico. Poiché i trunk SIP trasportano solo i dati delle chiamate, questi dati devono essere consegnati da un endpoint a un altro.

Poiché le aziende richiedono sempre più mobilità, le aziende utilizzano una combinazione di telefoni fissi, softphone ed endpoint mobili. Questi sono tutti dotati di una varietà di configurazioni, per consentire al tuo numero di telefono aziendale di apparire su qualsiasi dispositivo di questo tipo, eliminando la tradizionale necessità di essere per forza davanti ad una scrivania col telefono a portata di mano.

Solo perché SIP è una tecnologia virtualizzata, non significa che sia incompatibile con altri servizi telefonici.

Un malinteso comune è che SIP sia limitato alle chiamate da SIP a SIP.

SIP sostituisce semplicemente il veicolo utilizzato per trasportare il traffico delle chiamate. Le tue chiamate possono ancora essere consegnate come prima, spesso con una qualità migliore.

Una volta che SIP è connesso a un IP PBX, è in grado di instradare le chiamate su reti dati, ma differisce anche dai sistemi telefonici tradizionali in altri modi.

Un IP PBX dovrebbe supportare l’ampia gamma di servizi di comunicazione offerti dai provider VoIP e la configurazione è semplice da implementare.

È qui che spesso vediamo le aziende basare le loro strategie di continuità aziendale, di comunicazione sui dati e sui processi che controllano con i loro trunk SIP. Il protocollo SIP crea un vantaggio anche per lo smart working.

L’adozione di SIP apre le porte a molti miglioramenti aziendali oltre alle chiamate a basso costo.

Codifica SIP

Affinché le chiamate SIP vengano trasferite su Internet, devono essere codificate. Ciò significa che la voce deve essere trasmessa sotto forma di dati.

I segnali audio trovati nell’audio vengono tradotti dai codec e passati da un endpoint SIP alla destinazione desiderata.

Per le chiamate audio, SIP utilizza più frequentemente i codec G.711 e G.729.

Sono disponibili altri codec per traffico di qualità inferiore e trasmissioni specializzate di altissima qualità, ma non sono utilizzati molto frequentemente.

G.711 è il codec standard utilizzato in SIP. Per una migliore qualità della voce, questo codec trasmette i segnali audio senza comprimere i dati vocali. La qualità non viene persa quando si utilizza G.711, poiché utilizza la larghezza di banda disponibile per trasferire la voce come se si trovasse nella stessa stanza del chiamante. Qualitativamente è migliore delle linee telefoniche tradizionali in quanto non è soggetto ai classici disturbi presenti nelle telefonate standard.

G.729 è un codec di qualità ridotta, in cui i dati vocali vengono compressi. G.729 si utilizza in genere in scenari in cui la larghezza di banda è limitata o non disponibile per l’uso vocale dedicato. Questo è spesso il caso di implementazioni temporanee, quando i clienti dispongono di connessioni ADSL e FTTC anziché installare una connessione Internet dedicata.

Da dove parto?

Se hai bisogno di un buon provider di chiamate VOIP per agganciare il tuo PBX, o se hai bisogno di creare tutta l’infrastruttura necessaria per passare alle chiamate digitali, noi abbiamo una soluzione economica e di altissima qualità.

Contattaci subito e chiedi un preventivo gratuito.

Attivazione Office 2016 / 2019 – Product Key GVLK

Office-300x233 Attivazione Office 2016 / 2019 - Product Key GVLK

I Product Key GLVK sono delle chiavi speciali che servono per effettuare le attivazioni di Office 2016 e Office 2019 tramite KMS o Active Directory.

Possono essere inoltre utilizzati per provare qualche giorno Office sul vostro PC.

Se hai intenzione di installare Office e poi attivarlo in un secondo momento, queste chiavi fanno per te.

Vi propongo una lista di seriali trovati su internet che servono a questo scopo:

 

 

Chiavi di Licenza per versione 2019 di Office

  • Office Professional Plus 2019
    NMMKJ-6RK4F-KMJVX-8D9MJ-6MWKP
  • Office Standard 2019
    6NWWJ-YQWMR-QKGCB-6TMB3-9D9HK
  • Project Professional 2019
    B4NPR-3FKK7-T2MBV-FRQ4W-PKD2B
  • Project Standard 2019
    C4F7P-NCP8C-6CQPT-MQHV9-JXD2M
  • Visio Professional 2019
    9BGNQ-K37YR-RQHF2-38RQ3-7VCBB
  • Visio Standard 2019
    7TQNQ-K3YQQ-3PFH7-CCPPM-X4VQ2
  • Access 2019
    9N9PT-27V4Y-VJ2PD-YXFMF-YTFQT
  • Excel 2019
    TMJWT-YYNMB-3BKTF-644FC-RVXBD
  • Outlook 2019
    7HD7K-N4PVK-BHBCQ-YWQRW-XW4VK
  • PowerPoint 2019
    RRNCX-C64HY-W2MM7-MCH9G-TJHMQ
  • Publisher 2019
    G2KWX-3NW6P-PY93R-JXK2T-C9Y9V
  • Skype for Business 2019
    NCJ33-JHBBY-HTK98-MYCV8-HMKHJ
  • Word 2019
    PBX3G-NWMT6-Q7XBW-PYJGG-WXD33

Chiavi di Licenza per versione 2016 di Office

  • Office Professional Plus 2016
    XQNVK-8JYDB-WJ9W3-YJ8YR-WFG99
  • Office Standard 2016
    JNRGM-WHDWX-FJJG3-K47QV-DRTFM
  • Project Professional 2016
    YG9NW-3K39V-2T3HJ-93F3Q-G83KT
  • Project Standard 2016
    GNFHQ-F6YQM-KQDGJ-327XX-KQBVC
  • Visio Professional 2016
    PD3PC-RHNGV-FXJ29-8JK7D-RJRJK
  • Visio Standard 2016
    7WHWN-4T7MP-G96JF-G33KR-W8GF4
  • Access 2016
    GNH9Y-D2J4T-FJHGG-QRVH7-QPFDW
  • Excel 2016
    9C2PK-NWTVB-JMPW8-BFT28-7FTBF
  • OneNote 2016
    DR92N-9HTF2-97XKM-XW2WJ-XW3J6
  • Outlook 2016
    R69KK-NTPKF-7M3Q4-QYBHW-6MT9B
  • PowerPoint 2016
    J7MQP-HNJ4Y-WJ7YM-PFYGF-BY6C6
  • Publisher 2016
    F47MM-N3XJP-TQXJ9-BP99D-8K837
  • Skype for Business 2016
    869NQ-FJ69K-466HW-QYCP2-DDBV6
  • Word 2016
    WXY84-JN2Q9-RBCCQ-3Q3J3-3PFJ6

 

Con queste chiavi è possibile attivare Office direttamente da Active Directory o attivare dei bundle di licenze con KMS.

Se invece devi attivare Office per l’uso quotidiano sul tuo pc, puoi optare per l’acquisto di una licenza scontata dal nostro store.

Le ultime novità nello sviluppo PHP

PHP è il linguaggio di programmazione lato server più popolare. Il 2015 è stato un anno enorme per gli sviluppatori PHP, perché PHP 7 è stato rilasciato con molte funzioni interessanti per prestazioni e interoperabilità migliori. PHP può essere facilmente integrato con HTML e questo è uno dei vantaggi che lo rendono attraente. Con il tempo si sono sviluppate le nuove versioni di PHP e anche le tendenze sono cambiate. La velocità del sito Web e una migliore esperienza utente sono sempre stati i principali driver per le tendenze in evoluzione.

Ultime tendenze nello sviluppo di PHP:

1. La lingua migliora con il tempo:

L’innovazione deriva dalla forte concorrenza tra i linguaggi di programmazione. PHP 7 ha molti miglioramenti tra cui esecuzione del codice più veloce, ottimizzazione dell’utilizzo della memoria e nuove funzionalità di interoperabilità. Con una forte attenzione alla sicurezza, le versioni di PHP sono state aggiornate quattro volte. Il livello di adozione di PHP 7 sta crescendo più velocemente che mai. È inoltre supportato da Magento, Symphony e molti altri sistemi e framework di gestione dei contenuti.

2. Uso flessibile di PHP nello sviluppo Web:

L’interoperabilità è una delle principali tendenze delle applicazioni web. Se gestisci un sito di e-commerce e desideri espandere le sue funzionalità, puoi prendere in prestito alcune funzionalità dalle altre librerie. È importante avere un middleware e per questo; puoi utilizzare anche le soluzioni middleware Zend espressive e Slim 3. Con questo, gli sviluppatori possono accedere a qualsiasi pacchetto o componente di qualsiasi framework PHP.

3. Internet delle cose (IoT):

L’internet delle cose è un sistema complesso composto da 3 livelli come gadget intelligenti, infrastrutture e app. PHP ha una natura dinamica e una codifica veloce. Questo è esattamente il motivo per cui PHP è adatto alle soluzioni di infrastruttura IoT. PHP include una libreria in grado di scrivere codice asincrono utilizzando tecniche di codifica sincrona. Significa che il codice PHP può eseguire diverse attività utilizzando lo stesso script.

4. Realtà virtuale:

Nel mondo del web c’è un’altra area di grande interesse: la Realtà Virtuale. Google e Mozilla hanno già iniziato a lavorare su API che includono tecnologie di intelligenza virtuale per fornire risultati migliori.

5. Evoluzione del web design:

La parte più attraente di qualsiasi sito Web è il suo design. Le persone vogliono modi coinvolgenti e interessanti in modo da poter ottenere rapidamente informazioni. Con l’aiuto di questo server si ottiene una migliore sicurezza e una migliore esperienza utente. I provider di web hosting passano a PHP 7 a causa della sua crescente popolarità e delle sue ricche funzionalità.

Soprattutto, PHP è ancora un robusto linguaggio di programmazione per lo sviluppo web e anche il più popolare. È ovvio che è tra i linguaggi più trend nel mondo dello sviluppo web. Ci sono stati molti adattamenti e implementazioni di PHP e un certo numero di sistemi di gestione dei contenuti lo usano come spina dorsale. Con la flessibilità e la stabilità fornite da PHP, gli sviluppatori possono fornire soluzioni innovative ai propri clienti. La domanda di PHP continuerà a crescere nel prossimo futuro e rimarrà il linguaggio di programmazione più robusto che il mondo del web abbia mai visto.